Con deliberazione di Giunta Comunale n. 84 del 09.09.2019 è stata costituita la Commissione Biblioteca e ne sono stati nominati i membri, sulla base di quanto previsto dal Regolamento della Biblioteca comunale, approvato dal Consiglio Comunale con delibera n. 49 del 30.11.2009 e successivamente modificato con delibera di Consiglio Comunale n. 35 del 17.11.2010.

La Commissione è composta da 16 membri in rappresentanza di vari gruppi e associazioni:

  • Della Valentina Gianluigi (rappresentante del Sindaco)
  • Guerinoni Cinzia (rappresentante del Cominato Genitori Ist. Comprensivo)
  • Palazzi Nicoletta (assessore alla Cultura)
  • Guizzetti Emilio (rappresentante Ass. Traiettorie Instabili)
  • Alborghetti Marinella (rappresentante Maggioranza Consiglio Comunale)
  • Portera Cinzia (rappresentante Minoranza Consiglio Comunale)
  • Barcella Palmiro Sergio (rappresentante Circolo Ricreativo Anziani)
  • Bosatelli Nancy (rappresentante Proloco)
  • Clivio Luigina (rappresentante Parrocchia S. Stefano)
  • Pinto Giuseppe (rappresentante Progetto Giovani)
  • Zanchi Rossana (rappresentante Istituto Comprensivo)
  • Piatti Ezio (rappresentante Circolo PD)
  • Antoni Roberta (rappresentante Scuola Infanzia “P. e M. Cavalli”)
  • Madonna Irma (rappresentante Ass. Volontari per l'Assistenza)
  • Cardillo Rocco (rappresentante Movimento 5 Stelle)
  • Gallerani Matteo (rappresentante Avis)

La Commissione ha il compito di:

  • proporre annualmente all’Amministrazione Comunale, entro il mese di Novembre, lo schema generale degli ambiti di azione per le attività dell’anno successivo e le relative richieste di stanziamento fondi;
  • verifica sull’attuazione dello stesso e sull’applicazione del regolamento della Biblioteca;
  • collegamento con l’utenza e di espressione e trasmissione delle sue esigenze;
  • proporre gli orari di apertura al pubblico e l’impiego dei contributi regionali e di eventuali donazioni;
  • proporre modifiche al regolamento per quanto attiene al proprio funzionamento;
  • predisporre regolamenti interni per la gestione e il funzionamento di particolari servizi offerti dalla Biblioteca (fotocopie, stampe, utilizzo postazioni multimediali, internet);
  • chiedere e verificare periodicamente i criteri generali sulla scelta dei libri e, se ritiene opportuno, formulare proposte sulla base di progetti specifici che la Commissione intende perseguire. Sono comunque escluse indicazioni specifiche di titoli, autori e orientamenti politici.

Il pubblico può assistere alle riunioni della Commissione (se consentito dall'attuale normativa anticovid). Sono esclusi da questa possibilità promotori e beneficiari di iniziative oggetto di discussione, per la durata della trattazione del punto specifico. Apposito avviso indirizzato ai cittadini viene esposto in Biblioteca almeno 7 giorni prima delle riunioni.